Valutazione psicodiagnostica e cognitiva

La Valutazione Psicodiagnostica è la procedura che consente al terapeuta di poter avere un quadro globale della personalità del bambino/adolescente e dell’adulto, al fine di comprendere il suo funzionamento psicodinamico e indicare l’intervento più appropriato.

La valutazione si svolge attraverso colloqui clinici esplorativi, prima con la coppia genitoriale (generalmente 2/3 incontri) ed in un secondo momento con il minore attraverso il dialogo, l’uso del disegno, dei reattivi e del gioco libero. Il tipo di tecniche e strumenti usati variano in base al contesto e allo scopo della valutazione, all’età e al tipo di eventuali difficoltà dei soggetti valutati.

All’interno della valutazione psicodiagnostica, se il terapeuta lo ritiene necessario, verranno utilizzati test di valutazione della personalità: MILLON III, Blacky Pictures test, Rorschach test. Se necessario potrà essere effettuata una Valutazione Cognitiva attraverso la somministrazione del test cognitivo WISC-IV o WAIS-R.