RIMETTITI IN FORMA!

Da oggi puoi parlare con la nostra nutrizionista

Presso la Cooperativa Ippogrifo è disponibile il nuovo servizio di valutazione nutrizionale ed elaborazione del piano più adatto a te

nutrizionista-monza-brianza

Servizio di orientamento e riorientamento scolastico

Basato sulla valutazione LPAD del Prof. Feuerstein

A CHI SI RIVOLGE

Alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado

OPERATORI

Dott.ssa Elisa Ambrosi – Psicologa, Applicatrice e Valutatrice Metodo Feuerstein

Dott.ssa Erika Crea – Pedagogista, Applicatrice e Valutatrice Metodo Feuerstein

Dott.ssa Maria Russo – Pedagogista, Applicatrice, Valutatrice e Formatrice Metodo Feuerstein

PERCHE’

Grazie alla valutazione del potenziale di apprendimento (LPAD) sarĂ  possibile far luce su come il ragazzo impara e pensa, e su quali sono i punti forti e deboli del suo funzionamento cognitivo.

Ciò permetterà di orientare il ragazzo e la famiglia verso il percorso scolastico più adeguato.

COME 

  • Primo colloquio di presentazione ( gratuito)
  • 4 incontri individuali col ragazzo
  • Incontro di restituzione ai genitori con consegna della relazione e dell’indicazione di orientamento

DOVE

Sede operativa: << La Casetta >> via Bernasconi 14, Lissone

Giorni di apertura: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 20.00

Tel. 3343830801
www.cooperativaippogrifo.org

 

CENNI TEORICI

METODO FEUERSTEIN

Il Metodo si basa sulla Teoria della Modificabilità Cognitiva Strutturale elaborata dal Prof. R. Feuerstein secondo la quale è possibile, ad ogni età, riattivare i processi di apprendimento, sviluppare le proprie potenzialità cognitive e rendere manifeste le risorse ancora inespresse.
Centrale è il ruolo del mediatore che, offrendo tutto il proprio patrimonio affettivo, emozionale ed intellettivo, seleziona ed organizza gli stimoli che devono arrivare al soggetto.
Così facendo si favorisce lo sviluppo di abilità cognitive e metacognitive che agiscono positivamente anche su autostima, fiducia in se stessi e livello di autoefficacia.

VALUTAZIONE DINAMICA DELLA PROPENSIONE ALL’APPRENDIMENTO

Si definisce valutazione dinamica perché basata sul principio per cui l’intelligenza è un processo dinamico di autoregolazione in risposta all’intervento dell’ambiente esterno.
Si tratta di un sistema di diagnosi che analizza punti forti e punti deboli del funzionamento cognitivo nelle tre fasi del pensiero (input, elaborazione, output), i metodi piĂą efficaci per farvi fronte ed anche i cambiamenti che avvengono in seguito alla mediazione offerta per la risoluzione del compito

 

Nuovo progetto “SOS Scuola”

Riparte dal mese di Ottobre il progetto “SOS Scuola”, attivo ora anche il sabato mattina:

  • doposcuola e aiuto compiti
  • doposcuola specifico per alunni con DSA e BES
  • ripetizioni e preparazione per esami di riparazione
  • incontri per genitori ed insegnanti
  • educazione psicomotoria
  • Metodo Feuerstein
  • orientamento scolastico per alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado

Il progetto è rivolto agli alunni delle scuole primarie e secondarie di I° e II° grado. Tutte le attività sono gestite da personale educativo specializzato.
Sede operativa: “La Casetta” via Bernasconi 14, Lissone.
Giorni di apertura: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 20.00, sabato mattina dalle 9.00 alle 12.30.
Per informazioni: tel 3343830801

SOS Scuola

Corso base sull’autismo

PRESENTAZIONE

“Per le persone con autismo l’Educazione rappresenta molto piĂą di un diritto fondamentale: l’educazione è indispensabile per compensare le difficoltĂ  ed estrarre un significato dalle piĂą semplici esperienze acquisendo il maggior grado possibile di autonomia. Ogni azione riabilitativa per l’autismo, allo stato attuale delle nostre conoscenze su questa sindrome, richiede un’azione fondata sull’intervento educativo specifico” (Autism Europe 2003 – L’approccio psicoeducativo).

Il corso fornirà una panoramica di strategie educative di base tra cui la concordanza luogo-attività, la comunicazione stabile, l’azione prevedibile e la strutturazione delle attività, aventi lo scopo di compensare le difficoltà di comprensione dei messaggi e delle situazioni. L’obiettivo è trasformare, per la persona affetta da disturbo dello spettro autistico, indicazioni astratte in indicazioni concrete semplificando le richieste e le situazioni e agendo sullo spazio fisico e sulla sequenza delle azioni necessarie per svolgere i compiti della routine quotidiana.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE AI QUATTRO INCONTRI

  • COPPIA DI GENITORI

  • PARTECIPANTE SINGOLO

€ 75,00

€ 50,00

 

PRIMO INCONTRO

11 Ottobre 2014

Orario: 9.00 – 13.00

TITOLO: Clinica ed eziopatogenesi dei disturbi dello spettro autistico

DOCENTE: Gianna Frasca

 

SECONDO INCONTRO

18 Ottobre 2014

Orario: 9.00 – 13.00

TITOLO: Informazione, affiancamento e supporto alla persona autistica e al nucleo famigliare

DOCENTE: Fabrizio Dell’Orto

 

TERZO INCONTRO

25 Ottobre 2014

Orario: 9.00 – 13.00

TITOLO: L’intervento educativo nel contesto dei disturbi dello spettro autistico

DOCENTE: Masha Galli

 

QUARTO INCONTRO

8 Novembre 2014

Orario: 9.00 – 13.00

TITOLO: L’intervento logopedico nel contesto dei disturbi dello spettro autistico

DOCENTE: Valentina Crippa

 

E’ prevista l’attivazione di un secondo livello di formazione rivolto a insegnanti e operatori (medici, psicologi, educatori, logopedisti, psicomotricisti e aventi diritto ai crediti ECM):

DALLA CLASSIFICAZIONE DELLA DISABILITĂ€ (ICF) ALLA PREDISPOSIZIONE DI UN PIANO INDIVIDUALIZZATO (PEI/PRI/PIA) NELLA DISABILITA’ GRAVE E NEI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO (2 GIORNATE).